Nuovo esecutivo vecchi problemi

Nonostante la campagna vaccinale organizzata da Figliuolo e le rassicurazioni di Draghi, i problemi tra Stato e Regioni tornano attuali. De Luca prova a mettersi in proprio sulla vicenda vaccini, ma Speranza richiama all'ordine. Serve chiarezza.

Piove sul bagnato

Il centrodestra si divide. Meloni chiede un cambio di passo e di sbrigarsi per le amministrative, mentre Salvini e Berlusconi pensano alla federazione. Gualtieri attende le primarie del PD. La Raggi spera di arrivare al ballottaggio. E intanto Roma si allaga.

Nel limbo dei partiti

La politica al bivio. L'arrivo di Draghi a Palazzo Chigi ha dato tempo ai partiti per rinascere dalle macerie delle ultime due crisi di governo. L'obiettivo sono le elezioni del 2023, ma la strada da fare per il centrodestra e il centrosinistra è ancora molta.

Referendum

L'Italia è al bivio. I fondi dell'UE possono arrivare, ma la riforma della giustizia è necessaria. La Ministra Cartabia è a lavoro, ma Lega e Radicali si mettono in proprio. Come nel 1946 potrebbe essere un referendum a decidere le sorti del Paese.

Scusa

Di Maio chiede scusa al sindaco di Lodi Uggetti, con una mossa che mette in discussione i vecchi credi del M5S e che lascia di stucco Letta e il PD, concentrati sulla ridefinizione del partito. Cinque lettere capaci di creare un terremoto.

I problemi del presidente

Covid-19, vaccinazioni, Recovery Plan e questione migranti. Sono questi i temi di cui Draghi vorrebbe occuparsi, ma i litigi tra i partiti fanno preoccupare il premier. A forza di logorarsi tra loro prima o poi potrebbero trascinare con sé il governo.

Tra il dire e il fare

Salvini, Meloni e Tajani hanno i numero per governare l'Italia, ma non riescono a individuare un valido candidato per le amministrative. M5S e PD non ne approfittano però, con Conte ancora bloccato da Rousseau e Letta alle prese con il riposizionamento.

Cabina di regia variabile

Si va delineando la cabina di regia che si dovrà occupare di gestire il Recovery Plan. Draghi ottiene ampi consensi sia dalle forze politiche che dai cittadini, con il 50,6% degli intervistati da YouTrend che gli riconosce di aver svolto un buon lavoro.

Sistema bipolare

La politica si divide verso questo o quel tema, pensando solo alle elezioni amministrative, al Quirinale e a Palazzo Chigi. Eppure qualcuno dimentica quali sono i veri impegni che l'Italia deve affrontare in queste giornate: Covid-19 e Recovery Plan.

Impasse a Cinque Stelle

Rousseau nega ancora una volta la lista degli iscritti al M5S. Conte continua ad aspettare, Casaleggio non sembra cedere e Demurtas, curatore legale nominato dal Tribunale di Cagliari, non si muove. E intanto Di Battista apre il suo blog.

Il bivio di Salvini

Il governo vota a favore dello slittamento del coprifuoco. È la vittoria Draghi, che ha scelto di attendere il momento propizio per allentare le misure restrittive. Salvini esulta, ma deve guardarsi da Letta e Meloni. I rischi sono molti.

Allearsi per dividersi

Mentre il governo continua a lavorare per la messa in atto del Recovery Plan, i partiti discutono in vista delle prossime elezioni. In particolare sono PD e M5s i più combattivi, solo che avrebbero dovuto essere alleati. Letta e Conte, vicini ma così lontani.

Il paradosso di Rousseau

La lista degli iscritti al M5s. È questo il tesoro a cui Conte ambisce per rifondare il partito e che Casaleggio custodisce gelosamente. Servirà un capo legittimato dal voto degli iscritti, che però non voteranno se prima non saranno pagati i debiti. Stallo.

Dal palco alla politica

Dopo il discorso di Fedez la palla sul Ddl Zan torna alla politica. Il testo è fermo in commissione Giustizia al Senato e Ostellari è pronto a proporne uno nuovo. PD e M5s insorgono e la Cirinnà propone di portare il testo direttamente in Aula. Impasse.

Maturità

Conte prepara l'evento per diventare ufficialmente il nuovo leader del M5s. Letta lavora al nuovo PD con un occhio vigile sul governo Draghi e su Salvini. Intanto però le elezioni amministrative si avvicinano, ma le parti sembrano essere lontane.

WordPress.com.

Su ↑